La pratica si articola su due fasi, incorniciate dal suono dei cimbali.

La prima, è una fase di “vuoto”, un momento di pura pratica meditativa, immobile e silenziosa, di una durata di circa trenta minuti.

La seconda, è una fase di “pieno”, di dialogo, dove una parola chiara, lucida e consapevole viene invitata.

In un certo senso, se nella prima fase portiamo la nostra attenzione sul livello del “contenitore”, nella seconda fase il focus si sposta su quello del “contenuto”.

Scopo della pratica, è favorire l’esplorazione della dimensione della quiete, invitando quella presenza serena che alberga potenzialmente in ognuno di noi, quindi osservare come quella stessa presenza sia in grado di dare vita a una comunicazione autentica e luminosa.

Non ci sono prerequisiti per la pratica. Per i meno esperti, verranno fornite di volta in volta le necessarie indicazioni pratiche, ad esempio relative agli aspetti posturali e legati al respiro.

Lingua:
Italiano, francese, inglese.

Dove:
Nel DOJO del LAB, presso gli spazi di Area 302, in via Cadepiano 18 (o nella SALA MAMMUT, a dipendenza del numero di partecipanti).

Quando:
Ciclo di incontri settimanali, dalle 19:00 alle 20:30.

Date:
I martedì 15, 22 febbraio e 1, 8 marzo 2022.

Iscrizione:
Per essere valida l’iscrizione deve essere confermata. Se si partecipa per la prima volta, è richiesto un breve colloquio telefonico. Per iscriversi, scrivere a: autoricerca@gmail.com, indicando nome, cognome e numero di telefono, e se si intende partecipare a tutti gli incontri o unicamente a un incontro singolo. Le pratiche hanno luogo se raggiunto il numero minimo di partecipanti. Per essere valida l’iscrizione deve essere confermata.

Contributo:
100 fr. per il ciclo di 4 incontri, oppure 30 fr. per un incontro singolo.

Abbigliamento:
Indumenti morbidi e comodi.

Con:
Massimiliano Sassoli de Bianchi

Osservazione:
Il LAB è una struttura privata le cui attività si svolgono unicamente tra piccoli gruppi di persone che si conoscono e sono note all’organizzatore.