Un antidoto alla divisione

In democrazia le decisioni elettorali vengono solitamente espresse tramite un solo voto, da dare a favore dell’alleanza politica che si ritiene più adatta a governare un paese, o una sua regione. Gli elettori, tuttavia, non hanno l’opportunità di esprimere un voto anche per censurare un’alleanza politica che considerano particolarmente nociva, nel caso questa venisse eletta. Per colmare questa lacuna, proponiamo un sistema elettorale a doppio voto, che consente agli elettori di assegnare non solo un voto assertivo (positivo), ma anche un possibile voto protettivo (negativo), di cui sottolineeremo i meriti come antidoto contro la divisione.

An antidote to divisiveness

In democracies, decisions are typically expressed by means of a single vote to be cast in favor of the political alliance one considers to be the most suitable to govern the country, or a region of it. Voters, however, do not have the opportunity to also express a vote to censure a political alliance they consider to be particularly harmful, if elected. To fill this gap, we propose a double-vote electoral system where voters are allowed to cast not only assertive (positive) votes but also protective (negative) votes, then emphasize its merits as an antidote to divisiveness.